news

Bollettino per una Viticoltura Sostenibile

Il Bollettino è prodotto dal Consorzio Valtènesi nell’ambito di un più ampio servizio tecnico territoriale. Il Consorzio ritiene che questo strumento tecnico, unitamente ad altre azioni di consulenza sul territorio, possa essere utile ad Aziende di ogni dimensione, come fonte di informazioni e spunto di riflessione in merito alle migliori strategie di gestione agronomica, controllo qualitativo e difesa fitosanitaria.

Grazie all’impegno del Consorzio Valtènesi, si avvia così un servizio territoriale di assistenza tecnica a beneficio di tutti i Produttori e con l’obbiettivo di favorire l’accesso a informazioni, riflessioni e suggerimenti che possano guidare le Aziende produttrici verso sistemi viticoli sostenibili ed evoluti.

Nel titolo abbiamo voluto aggiungere la parola “sostenibile” per indicare il percorso che la Viticoltura deve ricercare, nell’ottica di una crescita continua di tutte le Aziende del settore, verso lo sviluppo di tecniche che siano sempre più giustificabili economicamente, rispettose dell’ambiente ed attente alle esigenze sociali.
I Bollettini verranno spediti anche via e-mail.
Vi preghiamo inoltre di volerci comunicare eventuali diversi indirizzi di posta elettronica a cui inviare il Bollettino. Il Bollettino è gratuito per tutte le Aziende della filiera vitivinicola Riviera del Garda Classico: vi chiediamo pertanto di voler invitare eventuali aziende che ancora non lo ricevessero, a fare richiesta di invio scrivendo a info@consorziovaltenesi.it

Scarica i Bollettini:

Boll VSV 01

Boll VSV 02

Boll VSV 03

Convocazione pubblico accertamento – Richieste di modifica del disciplinare di produzione dei vini a DOP “Garda”, di riconoscimento della DOP “Riviera del Garda Classico” e revoca della DOP “Valtènesi” (procedura nazionale ai sensi del D.M. 7/11/2012)

Si comunica che la riunione di pubblico accertamento è fissata per il giorno 4 agosto 2016 alle ore 10:30 presso la Sala conferenze Villa Galnica a Puegnago del Garda (BS), Via Roma n. 4.

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/9328?uniq=7aa3a118ce43e62f091ce29417d1c30d

REPORT CONVEGNO ITALIA IN ROSA 2016

“Il futuro del rosé: numeri e dimensioni di un mercato in forte espansione”

Convegno2La produzione mondiale di rosati è in costante aumento, ma il consumo in Italia è sorprendentemente in calo: è solo uno dei dati più significativi emersi sabato 11 giugno dal convegno “Il Futuro dei rosé: numeri e dimensioni di un mercato in forte espansione”, ospitato nell’ambito della nona edizione di Italia in Rosa a villa Galnica di Puegnago, sede del Consorzio Valtènesi. Ospite d’onore Michel Couderc, responsabile del centro studi ed economia del Conseil Interprofessionel Vins de Provence: la Provenza è del resto oggi un punto di riferimento per la produzione di rosati d’alta gamma, in un Paese, la Francia,che ha visto crescere del 43% il consumo di rosé nel periodo compreso tra il 2002 ed il 2014 ed ha dovuto divenire paese importatore per soddisfare la domanda.

Convegno1

Proprio sull’arco di tempo compreso in questi dodici anni è stata focalizzata la relazione dell’esperto francese, che ha ricordato come i vini rosati “non abbiano percezione specifica da parte dei consumatori: non ci sono inoltre informazioni di dettaglio e tutto ciò che sappiamo arriva da organizzazioni locali e soprattutto dalla Francia dove la Provenza è diventata ovviamente un punto di riferimento anche per lo studio del settore”.

La Provenza investe del resto da 30 anni sul comparto ed oggi il 90% della produzione vinicola della regione è rappresentata dai rosé, che a loro volta occupano una quota del 40% sul totale dei rosati a denominazione prodotti in Francia (7,3 milioni di ettolitri). Oltre il 31% del vino fermo consumato in Francia è rosé.

A livello mondiale, la produzione ha oggi toccato i 22,7 milioni di hl, pari a circa il 10% dei vini consumati nel 2014 (quota che nel 2002 era pari all’8%). Sorprende, per l’appunto, la notizia che in realtà, nonostante il gran parlare che negli ultimi anni si è fatto sul trend crescente dei rosé, la notizia che in verità in Italia, i consumi siano in calo: ma il Belpaese resta comunque il secondo esportatore nel mondo in volume con il 16% e con una quota del 23% a valore, in un mercato mondiale sempre più internazionale nel quale ben 4 bottiglie su 10 di rosé prodotti nel mondo passano la frontiera prima del consumo (per un interscambio che vale circa 1,5 miliardi di euro). E’ la Spagna a detenere il primo posto come principale esportatore, ma è la Francia quella che domina nel mercato a valore con una percentuale del 31%, pur con volumi uguali a quelli italiani: una dimostrazione di come in Francia e soprattutto in Provenza si sia molto investito sul rosé e sulla sua immagine elevandolo allo status di prodotto di alta gamma. Da qui è emersa l’evidenza di una mancanza di strategia a livello italiano, che contrasta con le numerose campagne di marketing e promozione che la Provenza ha effettuato per rafforzare il consumo e la percezione del rosé. Particolarmente significativa in questo senso quindi la partecipazione di Tiziana Sarnari, analista di mercato di Ismea, specializzata nel comparto vitivinicolo, ed anche di Lucia Nettis, direttrice dell’associazione Puglia in Rosé, in quanto, come affermato dal direttore del Consorzio Valtènesi Carlo Alberto Panont, “l’obbiettivo di Consorzio Valtènesi ed Italia in Rosa è quello di fare rete con Ismea, con la Puglia e con le altri principali regioni produttive italiane per costruire un’alleanza che ci consenta di arrivare ad avere anche in Italia un osservatorio di riferimento”.

Convegno3

Tiziana Sarnari ha illustrato gli strumenti che Ismea potrebbe mettere a disposizione per attivare uno strumento di studio in un campo, quello dei rosati, dove per l’appunto esistono dati ufficiali: in particolare in ambito vino Ismea effettua un monitoraggio costante sui prezzi di 200 prodotti intervistando ogni trimestre 800 imprese agricole per produrre una serie di outlook periodici su un comparto da 638 mila ettari e 310 mila aziende che vanta un fatturato complessivo 2015 di 12,5 miliardi pari al 9,4% del totale del settore agroalimentare. Ammonta a 20 milioni di ettolitri il volume italiano esportato, con un valore di 5,4 miliardi di euro pari al 15%  del valore agroalimentare.

“Ma nel quadro di tutti questi numeri non esiste una statistica ufficiale sul vino rosato – ha ammesso Tiziana Sarnari -. La cosa che vorremmo fare è quello di cominciare a chiedere i dati di ogni singola Doc suddivisa per singola tipologia: questo ci consentirebbe di avere i dati sui rosati di tutte le Doc e Igt. Bisognerà lavorarci, ma gli strumenti esistono, i dati ci sono e sappiamo come trovarli: basta metterli insieme ed aggregarli come ci serviranno. Non abbiamo nulla al momento, ma possiamo aprire una finestra su un mondo tutto da scoprire con un grande sforzo collettivo”. Però qualche dato ufficiale positivo c’è: nella Gdo, ha ricordato Sarnari, “i rosati valgono il 5% a volume e il 4% a valore, e nel 2015 i rosati Dop sono cresciuti del + 6% a volume e del +4% a valore”.

D’accordo Lucia Nettis, direttrice di Puglia in Rosé, 52 cantine associate in tutta la Puglia, con tante diverse identità che danno rosati completamente diverse gli uni dagli altri con sfumature di colore e gusto uniche al mondo. “E’ il momento di essere uniti sotto una grande famiglia: gli Stati generali dei vini rosati sarebbero un’idea eccellente per contarci, capire chi siamo, ed andare uniti sul mercato per essere vincenti”.

Soddisfatto Alessandro Luzzago, presidente del Consorzio Valtènesi.

“Quello di oggi è un tassello importante del percorso intrapreso dal Consorzio Valtènesi – ha detto Luzzago -. Dobbiamo acquisire una consapevolezza, acquisire un linguaggio descrittivo che ci aiuti a prendere coscienza sul fatto che il Chiaretto può essere il nostro primo vino. Dobbiamo noi per primi acquisire questa padronanza e questa consapevolezza, perché anche se è vero che il Chiaretto si produce qui da oltre 100 anni, bisogna anche dire che il settore ha vissuto fasi alterne in cui questo vino ha smarrito la sua centralità. Il processo è lungo: è in fondo solo da 10 anni che in Provenza è stato maturato un orgoglio vero e proprio per i vini rosati, ma i loro risultati sono un esempio che non può che darci coraggio. Forse non arriveremo mai al 31% di quota che i rosè occupano nel consumo generale di vini fermi del Francesi ma abbiamo ampio margine di crescita e la Valtènesi può essere una delle zone che guida questo processo. Abbiamo avviato un percorso con il Centre du Rosè di Vidauban, in Francia, che ci ha già visto inviare i Chiaretti nel 2013 e 2014 che sono stati analizzati e degustati: ora stiamo pensando ad un nuovo ciclo triennale con analisi più dettagliate su parametri gustativi ed aromatici, per avere conforto analitico del gruppo di degustatori più rodato sui vini rosati. Un percorso di confronto a tutto campo per approfondire la nostra identità, per conoscerci meglio e per crescere”.

Importante anche l’apertura su possibili nuove sinergie future per il Garda.

“Abbiamo storicità, tradizione e dinamismo da vantare: insieme a Bardolino possiamo fare del Garda un territorio che possa fare da ombrello per dare nuova forza al rosé”.

In conclusione, Luigi Alberti, presidente di Italia in Rosa, ha voluto ringraziare tutti gli intervenuti rilanciando per l’edizione del decennale.

“Italia in Rosa è cresciuta non solo a livello quantitativo, ma anche diventando una manifestazione non solo sempre più qualificata. Pensiamo già ad un grande decennale aperto in particolar modo al target dei giovani che tanto importanti sono stati per il boom di Italia in Rosa: da qui l’idea di istituire una borsa di studio permanente che rimanga nel tempo e che possa rappresentare un punto di riferimento per il mondo dei chiaretti e dei rosati”.

 

Italia in Rosa fa l’en plein: successo pieno per l’edizione 2016

Italia in Rosa 16-2Italia in Rosa 2016 chiude con un bilancio ampiamente positivo: oltre 6500 visitatori hanno preso parte alla kermesse nel parco del  Castello di Moniga del Garda nel weekend dal 10 al 12 giugno. Il Trofeo Pompeo Molmenti per il miglior Chiaretto vendemmia 2015 è andato alle  Cantine Avanzi. E dal convegno della manifestazione nasce l’idea degli “Stati generali del rosè”.

La passione per il “bere rosa” c’è e nel weekend tra venerdì 10 e domenica 12 giugno ha invaso con un esercito di winelovers il castello trecentesco di Moniga del Garda per la nona edizione di Italia in Rosa: un pubblico di appassionati reali, attenti a tutte le sfumature di quel variegato mondo dei vini rosé che ancora una volta ha trovato nella rassegna gardesana una delle sue vetrine più esaustive e prestigiose. Gli organizzatori hanno stimato un passaggio di oltre 6500 persone, delle quali più di 3500 hanno acquistato il tagliando con sacca e calice per degustare gli oltre 170 vini presentati quest’anno in manifestazione da un esercito di 131 cantine da tutta Italia e non solo.

“Siamo molto soddisfatti non solo per la crescita numerica ma anche e soprattutto per quella qualitativa – afferma il presidente di Italia in Rosa Luigi Alberti-. Ora stiamo già pensando all’edizione del decennale, che immaginiamo aperta in particolar modo al target dei giovani che tanto importanti sono stati per il boom di Italia in Rosa: da qui l’idea di istituire una borsa di studio permanente che rimanga nel tempo e che possa rappresentare un punto di riferimento per approfondire la cultura del Chiaretto e dei rosati”.

Importanti risultati sono emersi anche dal convegno di sabato 11 “Il futuro del rosé: numeri e dimensioni di un mercato in forte espansione”, dove il Consorzio Valtènesi, con in testa il presidente Alessandro Luzzago ed il direttore Carlo Alberto Panont, ha lanciato un appello “a fare rete con la Puglia, Veneto, Abruzzo e altri principali regioni produttive italiane per costruire un’alleanza che consenta di arrivare ad avere anche in Italia un osservatorio di riferimento”. Un invito raccolto da Lucia Nettis, direttrice di Puglia in Rosé (realtà che associa 52 cantine), secondo la quale “gli Stati generali dei vini rosati sarebbero un’idea eccellente per contarci, capire chi siamo, ed andare uniti sul mercato per essere vincenti”. Il tutto mentre Tiziana Sarnari, analista di mercato del settore vinicolo di Ismea, ha illustrato gli strumenti che, con lo sforzo collettivo dei consorzi e delle realtà associative, potrebbero consentire di arrivare a costruire anche in Italia un quadro economico sui vini rosati.

Nel corso della rassegna, è stato infine come sempre assegnato il Trofeo Pompeo Molmenti per il miglior Chiaretto della vendemmia 2015: su 21 finalisti, il riconoscimento è andato quest’anno al Valtènesi Chiaretto Doc 2015 delle Cantine Avanzi di Manerba.

SCARICA: Report Convegno Italia in Rosa

RASSEGNA STAMPA GENERALE

Pre-conferenza stampa

http://www.italyfromitaly.it/vini/mercato-italia/vini-rosati/consorzio-valtenesi/


http://weekendidea.blogspot.it/2016/05/italia-in-rosa-2016-moniga-12-giugno.html

http://www.winenews.it/i-capolavori-dell-agroalimentare-d-italia/42261/la-soave-preview-chiude-la-stagione-delle-anteprime-alba-ricorda-langhe-doc-napoli-capitale-del-vino-con-vitignoitalia-ed-i-rosati-protagonisti-a-moniga-del-garda-con-italia-in-rosa-appuntamenti-da-non-perdere-selezionati-da-winenews

http://www.onavnews.it/italia-in-rosa-2016-riflettori-su-chiaretto-e-rose/

http://www.bresciatoday.it/eventi/weekend/italia-in-rosa-2016-moniga-10-11-12-giugno-2016.html

http://www.gardasee.de/veranstaltung/italiainrosa

http://www.cittadelvino.it/articolo.php?id=MTIzMA==

http://www.dietrolanotizia.eu/2016/05/moniga-del-garda-citta-del-chiaretto/

http://www.sommelierfriend.it/articoli/le-anteprime/item/86-a-moniga-del-garda-italia-in-rosa-2016-riflettori-su-chiaretto-e-ros%C3%A8.html

http://www.vinealia.org/dettaglio.asp?ID=11164

http://www.cronachedigusto.it/archiviodal-05042011/316-levento/19254-qitalia-in-rosaq-al-castello-di-moniga-del-garda-la-grande-festa-dei-vini-rosati-italiani.html

http://www.mondopressing.com/italia-in-rosa-rassegna-di-vini-rose-nel-castello-di-moniga-del-garda/

http://www.gardaexpo.com/italia-in-rosa-torna-la-vetrina-dei-rose/

http://www.rosewineblog.com/2016/04/26/italia-in-rosa-nona-edizione-con-cambiamento-di-data/

http://ilmoncalvini.blogspot.it/2016/06/le-quote-rosa-del-vino-moniga-del-garda.html

http://www.qbquantobasta.it/pink/rose-rosati/4941-italia-in-rosa-2016-emozioni-di-rose-e-rosati

https://www.informacibo.it/it-ww/italia-in-rosa-2016-riflettori-su-chiaretto-e-rose.aspx

Post-conferenza stampa

Scarica gli Articoli (.zip)

http://www.sommelierfriend.it/articoli/le-anteprime/item/87-tutti-pronti-per-italia-in-rosa.html

http://www.bresciaatavola.it/it-IT/eventi_e_manifestazioni/italia_in_rosa_moniga/

http://www.agi.it/economia/2016/06/06/news/vino_italia_in_rosa_130_cantine_e_170_rose_sul_lago_di_garda-835000/

http://www.italiaatavola.net/articolo.aspx?id=44773

http://www.bergamo.info/enogastronomia/italia-in-rosa-da-record-130-cantine-e-170-rose-dal-10-al-12-giugno-sul-lago-di-garda/

http://www.cucinasemplicemente.it/italia-in-rosa-2016/

http://www.cittadelvino.it/articolo.php?id=MTI3Ng==

http://www.itervitis.eu/index.php?option=com_content&view=article&id=793%3Aitalia-in-rosa-da-record-sul-lago-di-garda&catid=1%3Aultime&Itemid=66&lang=it

https://terrauomocielo.net/2016/05/30/torna-italia-in-rosa-e-non-parlo-del-giro/

http://www.vinoecibo.it/commenti/attualita/arriva-italia-in-rosa.html

https://www.facebook.com/NuovoGiornale/posts/1162165110482130:0

http://www.24orenews.it/eventi/altro/26-lombardia/15827-moniga-del-garda-bs-nona-edizione-della-citta-del-chiaretto

http://www.italiadagustare.it/articolo/616/MONIGA-DEL-GARDA-BS-la-citt-del-Chiaretto-arriva-la-9-ITALIA-in-ROSA

http://www.tgcom24.mediaset.it/viaggi/week-end/in-alto-i-calici-con-il-chiaretto-del-garda_3013073-201602a.shtml

http://www.giornaledelgarda.info/moniga-del-garda-italia-in-rosa-da-record-130-cantine-e-170-rose-dal-10-al-12-giugno-sul-lago-di-garda/

http://www.isabellaradaelli.it/index.php?option=com_content&view=article&id=688:italia-in-rosa-2016&catid=62:eventi&Itemid=131

http://www.bresciatoday.it/eventi/weekend/italia-in-rosa-moniga-dal-10-al-12-giugno-2016.html

http://www.larassegna.it/2016/05/17/italia-in-rosa-sul-garda-e-tempo-di-chiaretto-e-rose/

http://www.egnews.it/ritorna-rosa-sul-lago-garda/

http://www.gardaexpo.com/130-cantine-170-vini-e-italia-in-rosa-2016/

http://www.turismodelgusto.com/tuttodrink1/929-italia-in-rosa-da-record-130-cantine-e-170-rose-dal-10-al-12-giugno-sul-lago-di-garda

http://www.vinit.net/vini/Lombardia/Brescia/Vizi___Sapori/Italia_in_Rosa_da_record__130_cantine_e_170_ros___dal_10_al_12_giugno_sul_lago_di_Garda_12490.html

http://www.gardapost.it/2016/06/06/italia-in-rosa-da-record/

http://www.ilgazzettinodelviaggiatore.it/magazine/gusto-e-sapori/1165-monigadelgarda.html

http://www.aislombardia.it/news-dai-consorzi-della-lombardia/2679-italia-in-rosa-2016.php

http://www.eastlombardy.it/it/news/notizia/75/

http://www.qbquantobasta.it/pink/4982-italia-in-rosa-alle-cantine-avanzi-di-manerba-il-trofeo-pompeo-molmenti-2016

http://www.onavnews.it/italia-in-rosa-alle-cantine-avanzi-di-manerba-il-trofeo-pompeo-molmenti-2016/#more-3691

http://www.gardaexpo.com/chiaretto-alle-cantine-avanzi-il-molmenti-2016/

http://www.giornaledelgarda.info/moniga-del-garda-alle-cantine-avanzi-il-trofeo-pompei-molmenti/

http://blog.giallozafferano.it/cicciabacilla/italia-rosa-2016/

http://www.italiaatavola.net/articolo.aspx?id=44902

http://www.golosoecurioso.it/roberto-vitali/mondo-vino/italia-in-rosa-fa-l-en-plein–successo-pieno-per-l-edizione-2016/info_inserzione.html

http://www.newsageagro.it/content/Italia-in-Rosa-appello-a-fare-rete-con-Puglia-Veneto-Abruzzo-per-i-vini-rosati

http://www.gardaexpo.com/italia-in-rosa-2016-fa-il-pieno-di-winelovers/

http://www.italiaatavola.net/articolo.aspx?id=44866

http://news.italiaatavola.net/f/rnl.aspx/?hgi=_zyry4d&gk=v3.g-=_yu_&f8&.=9e8h7.h&x=pp&xy4e:j&nqb7&b:hNCLM

https://www.youtube.com/watch?v=BVt1HPh__9w

http://www.civiltadelbere.com/italia-in-rosa-2016/

http://www.cronachedigusto.it/archiviodal-05042011/316-levento/19392-italia-in-rosa-un-successo-e-le-ultime-tendenze-mondiali-aprono-scenari-interessanti.html

http://emanuelescarci.blog.ilsole24ore.com/2016/06/16/in-provenza-il-90-della-produzione-di-vino-e-rose-ma-in-italia-calano-i-consumi/

http://www.cucinasemplicemente.it/quinoa-cavolini-champignon/

http://food24.ilsole24ore.com/2016/06/rose-perche-litalia-con-consumi-in-calo-scommette-sul-chiaretto/

http://www.winesurf.it/index.php?file=onenews&form_id_notizia=2767

https://www.informacibo.it/it-ww/italia-in-rosa-2016-il-grande-rilancio-del-comparto.aspx

http://www.cronachedigusto.it/archiviodal-05042011/318-la-degustazione/19457-vini-rosati-che-passione-i-nostri-migliori-assaggi-zona-per-zona-con-tante-sorprese.html

http://www.askanews.it/cronaca/cresce-nel-mondo-consumo-di-vini-rosati-l-italia-ci-crede_711839743.htm

http://food24.ilsole24ore.com/2016/06/una-rete-del-rose-in-attesa-degli-stati-generali/

http://www.ilmondo.tv/it/notizie-economia-lavoro/3160-cresce-nel-mondo-consumo-di-vini-rosati-francia-1-produttore-italia-4.html

http://winesurf.voxmail.it/user/qg7byl/show/jyx1d0?_t=276f8015

http://e6g7g.s84.it/f/rnl.aspx/jii=yutu2c.hj=t2dh:=uu_/0d7.a=8c7l8&x=pv&f&x=pp&w15d0i.op.6.c&fNCLM

http://www.gustochannel.com/italia-rosa-2016/

http://www.winetaste.it/cresce-nel-mondo-consumo-di-vini-rosati-litalia-ci-crede/

http://www.thewineitalia.com/articoli/rif000008_I_2231_ITALIA-IN-ROSA-FA-LEN-PLEINSuccesso-pieno-per-ledizione-2016.aspx

http://www.affaritaliani.it/coffee/video/cronache/cresce-nel-mondo-consumo-di-vini-rosati-italia-ci-crede.html

http://www.vitevinoqualita.it/lanciati-gli-stati-generali-dei-rosati/

http://www.enolo.it/vino-rose-litalia-numeri-senza-numeri/

http://www.piaceriditaliamagazine.it/news/682-ros%C3%A9-perch%C3%A9-l%E2%80%99italia-con-consumi-in-calo-scommette-sul-chiaretto

http://www.winenews.it/news/42461/rosato-fenomeno-in-crescita-ma-nel-belpaese-non-c-uno-strumento-preciso-per-misurarlo-e-cos-il-consorzio-valtnesi-e-italia-in-rosa-lanciano-gli-stati-generali-dei-vini-rosati-italiani-in-collaborazione-con-ismea

http://www.gamberorosso.it/it/vini/1024973-in-tutto-il-mondo-aumenta-il-consumo-dei-rosati-l-italia-deve-approfittarne

Italia in Rosa, alle Cantine Avanzi di Manerba il Trofeo Pompeo Molmenti 2016

Italia in Rosa

E’ stata inaugurata venerdì con un pubblico da tutto esaurito la nona edizione di Italia in Rosa, il festival di Moniga del Garda dedicato al mondo dei vini rosati in tutte le loro sfumature ed espressioni.

 

 

Convegno1

Questa mattina, sabato 11, consueto momento di approfondimento del sabato con il convegno “Il futuro dei rosé: numeri e dimensioni di un mercato in forte espansione”: fra gli ospiti Michel Couderc, responsabile Centro Studi ed Economia del Conseil Interprofessionel Vins de Provence, Tiziana Sarnari, analista di mercato Ismea, e Lucia Nettis, direttrice di Puglia in Rosé, che hanno analizzato le ultime tendenze mondiali del settore sulla base dei numeri dell’Oservatoire des Rosés presentato da Couderc.

Convegno2

Al termine del convegno si è svolta la tradizionale cerimonia di assegnazione del Trofeo Pompeo Molmenti, il riconoscimento riservato ai Chiaretti dell’ultima vendemmia (in questo caso il 2015). Alla competizione hanno partecipato esclusivamente i 21 Chiaretti che due settimane fa sono stati incoronati con l’Eccellenza (punteggio pari ad almeno 85/100) al Concorso Enologico Nazionale per la Doc Valtènesi-Garda Classico della Fiera del Vino di Polpenazze. La seconda selezione dei magnifici 21 ha visto trionfare le Cantine Avanzi di Manerba con il Valtènesi Chiaretto Doc 2015: il riconoscimento è stato consegnato dal presidente di Italia in Rosa Luigi Alberti oltre che dal presidente del Consorzio Valtènesi Alessandro Luzzago.

ItaliainRosa 10-06-16Italia in Rosa si conclude domani, domenica 12 giugno nel castello di Moniga, con orario sempre fissato dalle 17 alle 23, proponendo in degustazione ai visitatori oltre 170 rosé presentati da 131 cantine di tutta Italia oltre che del territorio della riviera bresciana del lago di Garda.

Premiazione Trofeo Pompeo Molmenti
Nella foto della premiazione: da sinistra il giovane Matteo Avanzi con il nonno Gianpietro, il presidente di Italia in Rosa Luigi Alberti, Ennio Avigo in rappresentanza dei Castellani del Chiaretto ed il presidente del Consorzio Valtènesi Alessandro Luzzago.

 

 

Italia in Rosa 2016, riflettori su Chiaretto e Rosè

Torna ad animarsi il palcoscenico “pink” del Lago di Garda: dal 10 al 12 giugno arriva Italia in Rosa, la vetrina dei rosè di Moniga del Garda (Bs) che taglia il traguardo dell’edizione numero nove all’insegna delle novità. Grande protagonista dei rosé anche quest’anno il Chiaretto della riviera bresciana del Garda. 

Italia in RosaUn appuntamento ormai fisso per gli appassionati del “bere rosa”, ma anche una vetrina sempre più autorevole, divenuta negli anni un punto di riferimento imprescindibile per approfondire strategie e dinamiche del comparto dei vini rosati. Questo l’ideale profilo di Italia in Rosa, la prima manifestazione italiana completamente dedicata al mondo del rosè, pronta a tornare in scena dal 10 al 12 giugno con una nona edizione ricca di novità.

Dopo il boom di presenze del 2015, la rassegna organizzata dal Consorzio Valtènesi si terrà nel castello trecentesco di Moniga del Garda (Bs), conosciuta come la Città del Chiaretto, in una location vista lago di grande suggestione inaugurata lo scorso anno con grande successo.

Anche quest’anno si prevede la presenza di circa 100 cantine con il meglio della produzione in rosa. In primo piano le zone storicamente vocate di tutta Italia come ovviamente il Garda, il Salento, l’Abruzzo, passando per le eccellenze di numerose altre zone nazionali oltre che per una rappresentanza di rosé francesi. L’area espositiva nel parco del castello verrà ulteriormente ampliata, aumenteranno le degustazioni guidate (gratuite su prenotazione) e nella serata di sabato si terrà una grande Cena in Rosa, dove tutti i partecipanti, vestiti ovviamente in rosa, potranno portare il proprio cibo (in rosa anche quello) e cenare in un’area riservata nel giardino del castello ovviamente con i vini di Italia in Rosa, ottenendo uno sconto sull’ingresso.

Di particolare rilevanza il convegno “Il futuro del rosé: numeri e dimensioni di un mercato in forte espansione”, in programma sabato 10 alle 10.30 a Villa Galnica di Puegnago, sede del Consorzio Valtènesi: ospite d’onore Michel Couderc, Responsabile del Centro Studi ed Economia del Conseil Interprofessionel Vins de Provence, che presenterà i dati dell’Osservatorio 2016 sui Rosè con le ultime tendenze mondiali. Alla tavola rotonda parteciperà anche Tiziana Sarnari, analista di mercato Ismea specializzata nel comparto vino: una presenza estremamente significativa ed indicativa del ruolo emergente ricoperto dai vini rosa anche sul mercato nazionale.

Info ed aggiornamenti sul sito www.italiainrosa.it

Programma Convegno Italia In Rosa 2016

Programma Manifestazione

ALLA SCOPERTA DEL MONTENETTO – 2 GIUGNO 2016

Locandina_Montenetto_2016ALLA SCOPERTA DEL MONTENETTO

Wine and Food walking tour – edizione 2016
2 GIUGNO 2016
“Alla scoperta del Montenetto” è una passeggiata enogastronomica, su due percorsi alternativi di circa 5 e 7 km, durante la quale si degusteranno buonissimi piatti, preparati da ristoranti del territorio, in abbinamento agli ottimi vini del Montenetto.
Una passeggiata slow adatta a tutti gli amanti del buon vino, del cibo e delle passeggiate all’aria aperta, il cui scopo è far scoprire i sapori e le bellezze di questa bellissima area della provincia di Brescia.
Due percorsi in onore di due due grandi agronomi bresciani: i “sentieri di Agostino Gallo” e i “sentieri di Camillo Tarello”.
Evento a numero chiuso e gli interessati dovranno acquistare entro il 27 maggio o fino esaurimento posti il menù del percorso scelto.
COSTO MENU PER ADULTO: 28 euro
COSTO MENU PER BAMBINO: 15 euro
I menu sono acquistabili presso:
Il Parco del Montenetto
Ente Vini Bresciani

Cantine aderenti

Ticket_ADULTO 1Ticket_ADULTO 2

Valtènesi, a Vinitaly il “patto per il futuro”

Il Consorzio Valtènesi riparte da Vinitaly annunciando una nuova importante sfida: un “patto di territorio” fra i produttori per ridurre le tre denominazioni vigenti nel comprensorio (Riviera del Garda Bresciano, Garda Classico e Valtènesi) in un unico disciplinare a nome Riviera del Garda Classico, al cui interno vi sarà una più ristretta zona di produzione denominata Valtènesi che rappresenterà il vertice qualitativo della piramide produttiva.
Conferenza Valtènesi“Si tratta di una svolta di straordinaria importanza – ha detto il presidente Alessandro Luzzago nel corso di un incontro svoltosi a Vinitaly: con lui il direttore del Consorzio Alberto Panont ed i leader di Coldiretti Brescia e Lombardia, Ettore Prandini, ed di Confagricoltura Brescia Francesco Martinoni-. L’intesa è già stata sottoscritta dalla stragrande maggioranza delle aziende dell’area produttiva della Valtènesi oltre che della sponda bresciana del Garda, comprese diverse importanti realtà che con questa firma entrano a far parte del Consorzio, e sicuramente pone le basi per il futuro sviluppo della nostra economia vitivinicola”.

Il progetto prevede il superamento dell’attuale frazionamento unendo sotto il nome di Riviera del Garda Classico l’attuale produzione Doc per tutte le tipologie (Bianco, Rosso, Groppello, Chiaretto e Spumante Rosè): Valtènesi rappresenterà il vertice qualitativo per le tipologie Chiaretto e Rosso, e potrà essere prodotto anche dalle cantine storiche del bacino a sud del lago di Garda in quanto, nell’ambito del patto, i confini della denominazione si chiuderanno proprio dove inizia il territorio della Lugana.

L’annuncio avviene a due mesi dall’inaugurazione della nona edizione di Italia in Rosa, la più importante manifestazione organizzata dal Consorzio Valtènesi, in programma quest’anno dal 10 al 12 giugno al Parco del Castello di Moniga del Garda. La grande vetrina nazionale dei Chiaretti e dei rosé d’Italia amplierà la superficie espositiva nella nuova, suggestiva location vista lago inaugurata lo scorso anno all’insegna di un grande successo, in tre giornate che saranno caratterizzate da una vasta scelta di degustazioni guidate oltre che dalla presenza di un centinaio fra le più rappresentative cantine del settore. Non mancherà una rappresentanza di rosé francesi.

RASSEGNA STAMPA:
– BRESCIA OGGI
– BRESCIA OGGI 
– GIORNALE DI BRESCIA
– CORRIERE DELLA SERA
– ECO DI BERGAMO
– CORRIERE VINICOLO
– AREA BLU

LINK:

http://www.italiaatavola.net/articolo.aspx?id=43914

http://www.argalombardia.eu/2016/04/11/valtenesi-vinitaly-patto-futuro/

http://www.gardaexpo.com/valtenesi-a-vinitaly-un-patto-per-il-futuro/

http://www.viniesapori.net/articolo/vinitaly-il-patto-del-territorio-per-il-consorzio-della-valtenesi-1204.html

http://www.golosoecurioso.it/roberto-vitali/mondo-vino/valtenesi–a-vinitaly-il–patto-per-il-futuro–/info_inserzione.html

http://www.vinoedintorni.org/articolivino/1172/22/VERSO-UNA-DENOMINAZIONE-UNICA-PER-I-VINI-DEL-GARDA-BRESCIANO

http://www.agenziafuoritutto.com/web2/vini-e-dintorni/7958-consorzio-valt%C3%A8nesi,-il-%E2%80%9Cpatto-per-il-futuro%E2%80%9D.html

http://www.onavnews.it/valtenesi-a-vinitaly-il-patto-per-il-futuro/

http://www.giornaledelgarda.info/valtenesi-a-vinitaly-il-patto-per-il-futuro/

 

==========================================================

COMUNICATO STAMPA COLDIRETTI BRESCIA

Consorzio Valtenesi a Vinitaly lancia il patto del territorio

Prandini: una scelta determinante per il bene del territorio e il futuro del territorio e delle aziende vitivinicole

Brescia, 11 aprile 2016 –Un plauso al Consorzio della Valtenesi per il progetto virtuoso messo in atto per tutelare un grande territorio ma anche per dare prospettive future ai produttori vitivinicoli attraverso la valorizzazione della qualità delle produzioni e ulteriori nuovi sbocchi per il turismo. Questo il pensiero di Ettore Prandini presidente di Coldiretti Brescia in occasione della conferenza stampa che si è svolta questo pomeriggio a Vinitaly nel padiglione del Consorzio Valtenesi DOC.

Si tratta infatti di una nuova importante sfida: un patto del territorio frai i produttori per ridurre le tre denominazioni vigenti nel comprensorio (Riviera del Garda Bresciano, Garda Classico e Valtenesi) in un unico disciplinare a nome Riviera del Garda Classico al cui interno ci sarà un’apia ristretta zona di produzione denominata Valtenesi che rappresenterà il vertice qualitativo della piramide produttiva.

“Con questo progetto il “nuovo” comprensorio quindi rappresenterà un territorio non solo adibito all’attività agricola – conclude il Presidente Prandini –  ma anche al turismo e a produzioni sempre più di qualità per porre le basi per il futuro sviluppo dell’economia vitivinicola del territorio”.

In occasione della conferenza è stata anche presentata la nona edizione di Italia in Rosa, la più importante manifestazione organizzata dal Consorzio Valtenesi in programma a metà giugno al Parco del Castello di Moniga del Garda.

 

Valtènesi, un patto di territorio per unire tutti i Produttori

Panorama Valtènesi

Un patto di territorio per unire le denominazioni e far convergere nella Doc Valtènesi il vertice qualitativo per le tipologie Chiaretto e Rosso: questi i termini dell’intesa, sottoscritta da aziende piccole e grandi, socie e non socie del Consorzio, che basa la sua forza sulla condivisione di un progetto che prevede il superamento dell’attuale frazionamento delle denominazioni unendo sotto il nome di Riviera del Garda Classico l’attuale produzione Doc per tutte le tipologie (Bianco, Rosso, Groppello, Chiaretto e Spumante Rosè).

All’interno di questo disciplinare, la Valtènesi rappresenterà il vertice della piramide qualitativa con la possibilità della menzione riserva anche per la tipologia Chiaretto.

Obbiettivo dell’accordo, è quello di fare finalmente chiarezza sulle denominazioni anche per i produttori storici del bacino a sud del lago di Garda: tutti avranno infatti la possibilità di produrre Valtenesi, che nell’ambito del patto chiuderà i suoi confini proprio dove inizia il territorio della Lugana.

“L’elemento fondamentale da sottolineare rimane la scelta dei produttori del territorio di mettere da parte le divisioni e scommettere finalmente su una nuova visione per il futuro dell’economia vitivinicola delle nostre aziende – afferma il presidente del Consorzio Valtènesi Alessandro Luzzago-. Il patto di territorio può infatti contare su una rappresentatività forte ed autorevole che ci consente di guardare con grande ottimismo e fiducia al cammino che abbiamo intrapreso”:

Nel frattempo continua a pieno ritmo l’attività promozionale: concluso il 15 marzo l’appuntamento al Prowein di Dusseldorf, dal 10 al 13 aprile il Consorzio brinderà con i nuovi Chiaretti al 50esimo di Vinitaly. Il tutto mentre già è pienamente operativa la macchina organizzativa di Italia in Rosa, che dal 3 al 5 giugno celebrerà la nona edizione nel castello di Moniga del Garda.

LINK RASSEGNA STAMPA:

BRESCIA OGGI

GIORNALE DI BRESCIA

CORRIERE DELLA SERA

TRE BICCHIERI GAMBERO ROSSO

LA VOCE DEL POPOLO

EUPOSIA

****************************************************

LINK SERVIZIO TELETUTTO

http://www.teletutto.it/videonews/un_patto_per_il_valtenesi/11678.html?uidy_58=TTappl.videonews.dettaglioVideoNews&record=29064

****************************************************

http://www.onavnews.it/valtenesi-un-patto-di-territorio-per-unire-tutti-i-produttori/

http://www.cittadelvino.it/articolo.php?id=MTA3Nw==

http://www.italiaatavola.net/articolo.aspx?id=43673

http://www.newsageagro.it/content/Patto-di-territorio-per-i-vini-Doc-di-tutte-le-tipologie-che-si-uniscono-nasce-la-ldquo-Riviera-del-Garda-Classico-rdquo-

http://www.bresciatoday.it/economia/consorzio-valtenesi-patto-territorio-2016.html

http://www.gardaexpo.com/valtenesi-fra-i-produttori-un-patto-per-il-futuro/

http://www.aislombardia.it/news-dai-consorzi-della-lombardia/2601-valtenesi-un-patto-di-territorio-per-unire-tutti-i-produttori.php

http://www.voltaabotte.com/2016/03/23/valtenesi-un-patto-di-territorio-per-unire-tutti-i-produttori/

http://www.mondopressing.com/valtenesi-un-patto-di-territorio-per-unire-tutti-i-produttori/

 

Presentata la nuova annata del Valtènesi Chiaretto

Nel giorno di San Valentino, tradizionale festa degli innamorati, è arrivata in tavola la nuova annata del Valtènesi Chiaretto (2015), il rosé prodotto sulla riviera bresciana del lago di Garda con le uve del vitigno autoctono Groppello, che secondo quanto previsto dal disciplinare di produzione consortile può essere immesso in commercio solo a partire dal 14 febbraio.

L’uscita del nuovo millesimo è l’occasione ideale per riscoprire un vino di tradizioni ultracentenarie, la cui genesi si intreccia ad una lontana storia d’amore: quella tra la nobildonna gardesana Amalia Brunati ed il Senatore veneziano Pompeo Molmenti. Nel 1885 il matrimonio tra i due portò Il Senatore Molmenti nei possedimenti dei Brunati a Moniga, in Valtènesi. Qui la sua passione per la viticoltura d’avanguardia e per la vinificazione in rosa, appresa nei viaggi francesi, sfociò, già nel 1896, nella codifica ufficiale del metodo di produzione di questo rosé di territorio, la cui produzione però era diffusa sulla riviera bresciana del Garda fin dal ‘500 con la denominazione “claretto”, stando ai testi dell’illustre agronomo bresciano Agostino Gallo (1499-1570).

3

Fu proprio il Molmenti a traghettare il Chiaretto della Valtènesi nel favoloso clima della belle époque quando il suo vino, nel 1904, venne ammesso alla famosa Esposizione Bresciana, vincendo la medaglia d’oro: un successo che galvanizzò i cantinieri gardesani, amplificando al tempo stesso la fama del rosé di riviera oltre i confini locali, e portandolo a quanto si racconta anche nel cuore dei salotti e dei locali milanesi del primo ‘900 dove divenne un richiesto aperitivo “di tendenza”, proprio come sta accadendo da qualche anno e in maniera crescente fra le giovani generazioni nei più apprezzati wine bar della Riviera gardesana.

Dalla volontà di ricordare e rivivere questi suggestivi trascorsi è nata la scelta del Consorzio Valtènesi di riportare il Chiaretto nella prestigiosa cornice della Galleria Vittorio Emanuele di Milano per il déblocage in anteprima del primo magnum dell’annata, ospitato il 12 febbraio dal ristorante Il Salotto. Nella medesima giornata l rito si è poi ripetuto “In casa”, ovvero allo storico Hotel Vittoria di Brescia, il prestigioso cinque stelle della città.

21

“Questo doppio appuntamento di lancio preannuncia una stagione di grandi eventi in rosa che vedranno il Chiaretto 2015 protagonista di primo piano – annuncia il presidente del Consorzio Valtènesi Alessandro Luzzago -. Dal 13 al 15 marzo torneremo per il secondo anno consecutivo al Prowein di Dusseldorf, dal 10 al 13 aprile brinderemo al 50esimo di Vinitaly, mentre dal 3 al 5 giugno ci attende la nona edizione di “Italia in Rosa”, la ormai consolidata vetrina nazionale dedicata ai rosé in programma nel castello di Moniga del Garda”.

Carlo Alberrto Panont e Alessandro Luzzago Milano redux

Chiaretto Hotel VIttoria

4

5

LINK RASSEGNA STAMPA:

BRESCIA OGGI

CORRIERE DELLA SERA

GIORNALE DI BRESCIA

IL GIORNO

TRE BICCHIERI GAMBERO ROSSO

*************************************

http://www.cronachedigusto.it/archiviodal-05042011/316-levento/18424-2016-02-14-13-10-49.html

http://food24.ilsole24ore.com/2016/02/la-doc-valtenesi-si-allarga-al-garda-classico-e-bresciano/

http://www.argalombardia.eu/2016/02/14/il-valtenesi-chiaretto-festeggia-san-valentino/

http://www.italiaatavola.net/vino/consorzi/2016/2/12/annata-valtenesi-chiaretto-arriva-tavola-sanvalentino/43152

http://www.informacibo.it/Prodotti/Vino/presentata-a-milano-la-nuova-annata-del-valtenesi-chiaretto-doc

http://www.vinoecibo.it/commenti/amenita/il-chiaretto-valtenesi-si-presenta.html

http://www.ambienteeuropa.com/food-and-wine/news/1817-2016-02-14-17-34-50.html

http://www.stylejump.it/2016/02/12/338/

http://www.corrierebit.com/ENOGASTRONOMIA.htm

http://www.rosewineblog.com/2016/02/08/valtenesi-chiaretto-2015-anteprime-a-milano-e-brescia-venerdi-12-febbraio/

http://www.ilgazzettinodelviaggiatore.it/magazine/gusto-e-sapori/1119-chiaretto-vendemmia-2015.html

http://www.teletutto.it/videonews/chiaretto_un_ottima_annata/11678.html?uidy_58=TTappl.videonews.dettaglioVideoNews&record=28398

http://www.agi.it/economia/2016/02/13/news/vini_san_valentino_la_belle_epoque_del_valtenesi_chiaretto-519026/

http://www.gardaexpo.com/san-valentino-brindisi-in-rosa-con-il-chiaretto/

http://www.gardaexpo.com/a-san-valentino-torna-il-valtenesi-chiaretto/

http://www.gardaexpo.com/s-valentino-in-rosa-brindisi-a-moniga-cena-al-vittoria

http://www.golosoecurioso.it/roberto-vitali/mondo-vino/san-valentino-2016–torna-il-valtenesi-chiaretto/info_inserzione.html

http://finanza.italia24.org/vini-san-valentino-la-belle-epoque-del-valtenesi-chiaretto/

http://www.vinit.net/vini/Lombardia/Brescia/Vizi___Sapori/A_San_Valentino_esordisce_il_Valt__nesi_Chiaretto_2015_12272.html

http://www.giornaledelgarda.info/consorzio-valtenesi-san-valentino-2016-torna-il-valtenesi-chiaretto/

http://www.gardanotizie.it/san-valentino-2016-la-belle-epoque-del-valtenesi-chiaretto/

http://www.onavnews.it/san-valentino-2016-torna-il-valtenesi-chiaretto/

http://www.newsageagro.it/content/Arriva-il-Chiaretto-Valt-nesi-aspettando-Prowein-Vinitaly-e-Italia-in-rosa

http://www.bresciatoday.it/economia/valtenesi-chiaretto-annata-2016.html

http://www.ilmeteo.it/notizie/italia/vini-san-valentino-la-belle-epoque-del-valtenesi-chiaretto-469798

http://www.aislombardia.it/news-dai-consorzi-della-lombardia/2554-san-valentino-2016-torna-il-valtenesi-chiaretto.php

http://www.giornaledelgarda.info/valtenesi-san-valentino-2016-la-belle-epoque-del-valtenesi-chiaretto/

http://www.voltaabotte.com/2016/02/15/valtenesi-chiaretto-rose-per-vocazione/

http://news.bresciaatavola.it/il-chiaretto-del-garda-un-viaggio-in-valtenesi-tra-storia-e-tradizione/

http://www.thewineitalia.com/articoli/rif000008_I_2196_SAN-VALENTINO-2016La-Belle-Epoque-del-Valtnesi-Chiaretto.aspx

http://www.enonews.it/2016/02/a-san-valentino-arriva-il-valtenesi-chiaretto/

http://www.lavocedelpopolo.it/index_dettagli.php?get_id=17242

http://www.onavnews.it/il-benaco-si-tinge-di-rosa-e-arrivato-il-valtenesi-chiaretto/

http://www.mondopressing.com/il-chiaretto-della-valtenesi-3/

http://www.saporinews.com/2016/03/il-chiaretto-valtenesi-2015-al-suo-debutto/